Lesezeit ca. 16 Min.
arrow_back

32 CONSIGLI CHE FANNO LA DIFFERENZA


Logo von Adesso
Adesso - epaper ⋅ Ausgabe 6/2022 vom 27.04.2022

VIAGGI

MEDIO

Vi è mai capitato, prima di partire per una vacanza, di chiedere consiglio a qualche amico che magari è già stato o vive proprio nel posto in cui intendete recarvi? Sapete cosa intendo: quel suggerimento in più che non si trova sulle guide, ma si trasmette da persona a persona, con il passaparola. Ecco, noi di ADESSO siamo proprio gli amici che vi consigliano i luoghi da non perdere, le esperienze da provare e le atmosfere da vivere per riempire gli occhi, il cuore e la mente con un’emozione indimenticabile. Una nuotata con i cavallucci marini, la Via Lattea da guardare nel cielo più bello d’Italia, dormire con un fantasma, arrampicarsi a picco sul mare... sono solo alcuni dei 30 consigli che troverete nelle prossime pagine. Buona lettura!

Artikelbild für den Artikel "32 CONSIGLI CHE FANNO LA DIFFERENZA" aus der Ausgabe 6/2022 von Adesso. Dieses epaper sofort kaufen oder online lesen mit der Zeitschriften-Flatrate United Kiosk NEWS.

Diesen Text hier kostenlos anhören! www.adesso-online.de/ audio-gratis/06

1 BADEN WIE EINE KÖNIGIN

Un’escursione in kayak ai Bagni della Regina

Weiterlesen
epaper-Einzelheft 9,99€
NEWS Jetzt gratis testen
Bereits gekauft?Anmelden & Lesen
Leseprobe: Abdruck mit freundlicher Genehmigung von Adesso. Alle Rechte vorbehalten.
Lesen Sie jetzt diesen Artikel und viele weitere spannende Reportagen, Interviews, Hintergrundberichte, Kommentare und mehr aus über 1050 Magazinen und Zeitungen. Mit der Zeitschriften-Flatrate NEWS von United Kiosk können Sie nicht nur in den aktuellen Ausgaben, sondern auch in Sonderheften und im umfassenden Archiv der Titel stöbern und nach Ihren Themen und Interessensgebieten suchen. Neben der großen Auswahl und dem einfachen Zugriff auf das aktuelle Wissen der Welt profitieren Sie unter anderem von diesen fünf Vorteilen:

  • Schwerpunkt auf deutschsprachige Magazine
  • Papier sparen & Umwelt schonen
  • Nur bei uns: Leselisten (wie Playlists)
  • Zertifizierte Sicherheit
  • Freundlicher Service
Erfahren Sie hier mehr über United Kiosk NEWS.

Mehr aus dieser Ausgabe

Titelbild der Ausgabe 6/2022 von Notizie dall’Italia. Zeitschriften als Abo oder epaper bei United Kiosk online kaufen.
Notizie dall’Italia
Titelbild der Ausgabe 6/2022 von POSTA PRIORITARIA. Zeitschriften als Abo oder epaper bei United Kiosk online kaufen.
POSTA PRIORITARIA
Mehr Lesetipps
Blättern im Magazin
POSTA PRIORITARIA
Vorheriger Artikel
POSTA PRIORITARIA
CRISI ENERGETICA UN’OPPORTUNITÀ PER PUNTARE SUL VERDE
Nächster Artikel
CRISI ENERGETICA UN’OPPORTUNITÀ PER PUNTARE SUL VERDE
Mehr Lesetipps

... è un’esperienza indimenticabile per almeno tre motivi. Il primo perché si parte all’alba e si guarda sorgere il sole sotto il maestoso costone tufaceo di Sorrento. Il secondo perché ci si gode lo spettacolo in assoluta solitudine. Il terzo perché si arriva a destinazione all’ora giusta per fare il bagno senza dover condividere una meravigliosa piscina naturale a forma di cuore con tante altre persone.

L’acqua verde smeraldo e la natura selvaggia rendono questo posto veramente unico. Sopra la piscina, a picco sul mare, attendono il visitatore i resti della villa romana di Pollio Felice, risalente al 41-54 d.C. I bagni della Regina Giovanna sono raggiungibili anche via terra lungo un sentiero ben segnalato che parte dal Capo di Sorrento.

CAMPANIA -Sorrento Bagni della Regina Giovanna www.kayaksorrento.com/it/escursione-kayak-alba

2 DAS WEISSE GOLD ITALIENS

AUDIO Chissà quante volte avrete ammirato il Mosè, il David o la Pietà di Michelangelo, il Battistero di Pisa, il Duomo di Siena o la Colonna traiana a Roma. Vi siete mai chiesti da dove viene il marmo utilizzato per realizzare tanti monumenti e opere d’arte? Una visita alle cave di Carrara è un’esperienza unica, che comincia già sulle strade polverose, ripidissime e tortuose che bisogna percorrere per arrivarci, magari con le jeep dei tour organizzati. Una serpentina lungo le Alpi Apuane, buie gallerie e strade a strapiombo conducono a un luogo davvero suggestivo, dove lo sguardo abbraccia il mare della Versilia. Il bianco delle cave è quasi accecante, tanto che, guardandolo dal mare, si ha l’impressione di vedere montagne coperte di neve. Molte cave sono visitabili anche all’interno, ma solo con guide e tour autorizzati. Poi c’è una cava sotterranea, probabilmente l’unica al mondo. Potrete visitare, per esempio, la cava Michelangelo, dove lo scultore si recava per scegliere personalmente il marmo da usare per le sue straordinarie opere. Immaginatelo lì, intento a toccare i blocchi di marmo per scegliere quello migliore. Ritornando a valle, non mancate di visitare Colonnata, per assaggiare il famoso lardo di Colonnata Igp, che un tempo era considerato un cibo povero, consumato dai cavatori di marmo, mentre oggi è un prodotto da intenditori. Per provarlo, recatevi in una delle tante larderie del paese, come Mafalda, la più antica in assoluto, o l’Antica larderia Guadagni Ada. Il lardo va tagliato a fette sottilissime e gustato su una fetta di pane caldo.

TOSCANA -Carrara

www.cavedimarmocarrara.com

Audio-Reportage Marmo di Carrara in ADESSO AUDIO 6/2022. Noch nicht abonniert? adesso-online.de/adesso-audio

3 STREETFOOD AUF DREI RÄDERN

In passato, per le strade dell’isola d’Elba si vedeva girare il polpaio, che cucinava all’aperto, in un pentolone, il polpo appena pescato. Oggi Il Polpaio è un ristorante itinerante, che gira per l’isola con un Ape Piaggio, cambiando meta ogni giorno. Consultate il sito e cercatelo vicino alle spiagge, nei punti panoramici più belli o nelle piazze. Nel menu, prelibate ricette di mare come il polpo alla forchetta, polpo e patate, il panino con polpo grigliato e maionese fatta in casa… ma anche fritture di pescetti. E da bere? I topini, bicchierini di vino locale. Uno street-food decisamente cool.

TOSCANA -Isola d’Elba Il Polpaio www.facebook.com/ilpolpaio

4 NÄCHTLICHES BADEN IN DER HEISSEN QUELLE

AUDIO Illuminati dalla luna e immersi in una vasca di pietra piena di acqua termale. A Ischia, nella baia di Sorgeto, c’è un parco termale gratuito e all’aperto. Per arrivarci bisogna scendere 200 scalini, ma ne vale la pena. In questa insenatura, l’acqua sgorga direttamente dal sottosuolo a una temperatura di 90 gradi, ma l’incontro con l’acqua di mare la raffredda quanto basta a creare condizioni ideali. Perfette d’inverno per riscaldarsi, queste piscine naturali sono bellissime anche d’estate e suggestive di notte. Durante l’estate si può anche fare un aperitivo galleggiante al tramonto, standosene comodamente immersi nell’acqua. E se siete a Ischia, non dimenticate di visitare anche la baia di Citara a Forio. Vi consigliamo di andarci al tramonto, non solo per la romantica atmosfera, ma anche perché potreste essere così fortunati da assistere al rarissimo fenomeno del “raggio verde”. Quando il cielo è molto limpido, la rifrazione della luce nell’aria genera un bagliore color verde smeraldo visibile per qualche secondo.

Si tratta di un rarissimo fenomeno atmosferico, che si verifica in pochi posti del mondo.

CAMPANIA -Ischia

5 APERITIF HOCH ÜBER DEM MEER

Per arrivare a San Rocco, un borgo sopra Camogli, bisogna salire centinaia di gradini (ma si può arrivare anche in auto o autobus), ma una volta superati, la splendida vista sul golfo di Genova ripaga di ogni fatica. Si può proseguire poi fino a Portofino, oppure a San Fruttuoso oa Punta Chiappa. Prima di partire per quest’ultima destinazione e affrontare una buona mezz’ora di camminata, vi consigliamo una sosta al Bar dai Muagetti, un locale fuori dalle rotte turistiche e molto particolare, perché ottenuto da uno spazio scavato nella roccia durante la seconda guerra mondiale. Sedetevi a uno dei pochi tavolini (meglio prenotare) a picco sul mare, ordinate un aperitivo e godetevi il panorama.

LIGURIA -Camogli (Genova), San Rocco Bar dai Muagetti

6 SONNENAUFGANG ODER -UNTERGANG? BEIDE!

Sul Mare Adriatico, nei giorni che precedono e seguono il solstizio d’estate, il 21 giugno, si verifica un fenomeno particolare: in alcuni luoghi è possibile vedere il sole sorgere e tramontare nello stesso punto. Questo fenomeno è dovuto alla particolare conformazione della costa adriatica e alla posizione del sole in quel periodo dell’anno.

Se volete godervi questo spettacolo andate sul molo di Pesaro, da dove si vede il tramonto più bello della città, oppure ad Ancona, sullo scoglio chiamato “Seggiola del papa”, nella spiaggia del Passetto o in quella della Vela a Portonovo. Potete attendere il tramonto, e se siete mattinieri vedere l’alba, anche in Abruzzo, sulla spiaggia bordata da splendide dune di Punta Penna, a nord di Vasto.

MARCHE -Pesaro, Ancona ABRUZZO -Vasto

7 LEUCHTEN IM ZAUBERWALD

Provate a immaginare di trovarvi in vacanza in Italia. Dopo cena fate una passeggiata e vi allontanate dalla città. All’improvviso, dal buio della notte, spuntano tante minuscole luci che si accendono e si spengono a ritmo regolare. Non è l’installazione luminosa di un artista d’avanguardia, sono le lucciole! Osservarle in silenzio mentre illuminano i prati di notte è come assistere a una magia. Se poi si pensa che le lucciole emettono luce durante una fase del corteggiamento, prima di accoppiarsi, tutto diventa ancora più romantico. A Mottola, vicino a Taranto (in Puglia), c’è un luogo molto speciale: il Bosco di Sant’Antuono, chiamato anche “Bosco delle lucciole” proprio per l’alta concentrazione di questi insetti. Se ci andate quando cala la notte, lo spettacolo è assicurato!

PUGLIA -Bosco delle lucciole, Strada provinciale n. 36 Mottola-Martina Franca (Taranto).

Per visite guidate: www.cooperativaserapia.it/prodotto/escursione-bosco-delle-lucciole

8 BESSER ALS KINO: STERNEGUCKEN IN ITALIEN

Non c’è bisogno di un’occasione speciale per mettersi con il naso all’insù a guardare le stelle. Ogni notte può essere quella buona, se si sa dove andare. Basta cercare luoghi con un basso livello di inquinamento luminoso, ma dove? In mezzo alla natura, in montagna, nei piccoli borghi o in riva a qualche caletta. Sono molti i posti certificati come “astroturismo”. Ad esempio Sauris, un piccolissimo comune del Friuli, dove di giorno si può visitare il borgo e fare passeggiate sui monti e la sera ammirare stelle e costellazioni anche a occhio nudo; oppure Troina, in provincia di Enna, insignita del titolo di “cielo più bello del Sud Italia”. La vista migliore della Via Lattea è offerta però da Valpiana, una piccola località in provincia di Trento, nella Val di Sole. Uno spettacolo da non perdere.

FRIULI -SICILIA -TRENTINO www.astronomitaly.com/press-release/dove-osservare-le-stelle-i-cieli-piu-belliditalia

9 MIT SEEPFERDCHEN SCHWIMMEN

Nella Riviera dei Gelsomini, in Calabria, sui fondali di Marina di Gioiosa Ionica, si trova un tratto di mare in cui vive una colonia di cavallucci marini e che per questo si chiama Fossa dei Cavallucci. Per vederla vengono effettuate delle immersioni, ma non c’è bisogno di essere esperti o di avere il brevetto, si può scendere anche accompagnati da un istruttore. Il periodo migliore va da giugno a settembre, quando gli ippocampi nuotano fra i 5ei 20 metri di profondità.

CALABRIA -Marina di Gioiosa Ionica, (Reggio Calabria).

Info sulle immersioni: www.megalehellas.net

10 DER PERFEKTE ORT FÜR EINEN HEIRATSANTRAG

Le Grotte di Frasassi, a oltre 100 metri di profondità, sono un vero e proprio spettacolo della natura. Hanno cominciato a formarsi circa un milione e 400.000 anni fa e sono un concentrato di stalattiti e stalagmiti di una bellezza mozzafiato, a partire dall’Abisso Ancona, una delle “stanze” più grandi in Europa: 180 metri di lunghezza, 120 metri di larghezza e 200 metri di altezza. Ogni angolo nasconde particolari da scoprire, caratterizzati spesso dalle forme più strane: il Cammello, il Dromedario, la Madonnina, la Fetta di lardo, le Canne d’Organo, che, se colpite, risuonano. Oppure la Spada di Damocle, una stalattite lunga 7 metri e 40 con un diametro di un metro e mezzo. Impressionante è la Sala delle candeline, che deve il suo nome alle piccole stalagmiti dalle diverse tonalità di bianco che si alzano sulla superficie di un laghetto. Un ambiente romantico di grande suggestione, la scenografia perfetta per le proposte di matrimonio!

MARCHE -Parco naturale regionale della Gola della Rossa e di Frasassi Genga (Ancona) www.frasassi.com

Übung zum Thema in ADESSO PLUS auf S. 8 oder digital.

Noch nicht abonniert? adesso-online.de/ adesso-plus

11 TANZEN MIT DEN BÄUMEN

C’era una volta il Lago Coniglio, prosciugato da un signore cattivo che voleva usare l’acqua per far funzionare le sue industrie. La Fata della natura decise allora di donare alla terra in fondo al lago un potere e disse: “Ogni cosa che crescerà su di te potrà muoversi e ballare”. Questo è quello che succede davvero nelle cosiddette “Terre ballerine” di Montalto Dora, nella zona occupata un tempo dal Lago Coniglio. A far muovere alberi e rami non è una magia, ma il fondo del terreno, formato da uno strato di torba che poggia sull’acqua. Grazie a questa conformazione, il terreno si comporta come un enorme tappeto elastico. Provate a saltare e vedrete la natura intorno a voi muoversi come se ballasse.

PIEMONTE - Montalto Dora (Torino)

12 MATERA BEI SONNENUNTERGANG

Matera, conosciuta come “la città dei Sassi”, deve il suo soprannome ai due quartieri di Caveoso e Barisano, dove si concentrano le tipiche case costruite nella calcarenite, una roccia facile da scavare e lavorare. Una delle viste più belle sulla città si cattura dal Parco della Murgia Materana, specialmente al tramonto, quando il sole si nasconde pian piano dietro le case e colora di rosa la roccia dei Sassi. Quando inizia a farsi buio, i lampioni che costeggiano le stradine ei saliscendi si accendono uno dopo l’altro, trasformando i Sassi in un presepe ... un momento indimenticabile. Il Parco archeologico storico naturale delle Chiese rupestri del Materano, questo il nome completo, si raggiunge da Matera in 5 minuti di automobile. Noi vi consigliamo di arrivarci qualche ora prima del tramonto, per avere il tempo di visitarlo. Merita, per i numerosi reperti archeologici e le chiese rupestri. E per chiudere in bellezza, dormite in una struttura ricavata direttamente nei sassi.

BASILICATA -Parco archeologico storico naturale delle Chiese rupestri del Materano, Matera www.parcomurgia.it. www.cortesanpietro.it Le grotte della Civita www.sextantio.it/legrottedellacivitaPer dormire nei sassi: Corte San Pietro

13 WO DIE ZITRONEN BLÜHEN

“Conosci la terra dove fioriscono i limoni?” Chissà se Goethe, oltre a parlarne, ha mai colto un limone di Sorrento... Be’, potete farlo voi, e in un contesto davvero particolare: una limonaia in pieno centro. Roberto vi farà scoprire l’ovale di Sorrento, la tipologia di limone che cresce solo in queste zone. Segni particolari: una buccia molto spessa e un profumo intenso. Potrete partecipare attivamente alla raccolta e dopo il lavoro, passare alla degustazione: limoncello, marmellate, pane con olio aromatizzato al limone... e se non ne avrete ancora abbastanza, avrete anche la possibilità di fermarvi a cena. Il ristorante propone cucina casalinga ea chilometro zero, da gustare seduti a un tavolino sotto una scenografica pergola.

CAMPANIA -Sorrento, La limonaia www.lalimonaiasorrento.it

14 FRISCH GEANGELT AUF DEN TELLER

Mangiare il pesce appena pescato sui trabocchi (o trabucchi) è un’esperienza unica. Basta prenotare un tavolo sulle spettacolari

strutture in legno direttamente sul mare che servivano in passato per pescare e un pranzo, un aperitivo o una cena con lo sciabordio delle onde in sottofondo è assicurato. PUGLIA - Parco nazionale del Gargano tra Peschici e Vieste Trabucco da Mimì www.altrabucco.it www.trabuccodimontepucci.comTrabucco di Monte Pucci

15 ZEIT FÜR EINE AUSZEIT

Ogni tanto fa bene staccare la spina per ritrovarsi, o semplicemente per godersi la pace che solo la vita di monastero può regalare. In Italia i monasteri, le abbazie ei conventi che offrono ospitalità sono molti e in alcuni è anche possibile partecipare alle attività quotidiane di lavoro e preghiera. Ad accomunarli quasi tutti è il silenzio della natura che li circonda. Per voi ne abbiamo selezionati alcuni.

PIEMONTE -Monastero di Bose www.monasterodibose.it www.marienberg.it

TOSCANA -Santuario francescano La Verna www.laverna.it Casa santo nome di Gesù www.fmmfirenze.it UMBRIA -Monastero di San Giuseppe www.msangiuseppe.it

16 STEINMÄNNCHEN ODER NATURWUNDER?

Se si crede alla leggenda, le oltre 100 piccole figure in pietra che si vedono a Renon, nelle Alpi Sarentine, erano contadini della zona. A pietrificarli con un maleficio furono le streghe. Verità o leggenda, fatto sta che queste figure hanno qualcosa di mistico e all’alba creano un’atmosfera ancora più suggestiva che in altri momenti della giornata. Senza contare che da qui si gode uno dei più bei panorami di tutta la valle.

TRENTINO-ALTO ADIGE Renon (Bolzano)

17 VIAGGI IN EINER GLASKUGEL ÜBERNACHTEN

Se volete vivere un’avventura e vi piace l’idea di dormire in mezzo alla natura, Satriano di Lucania è il posto che fa per voi. Siamo in Basilicata, in un paese famoso per i suoi coloratissimi murales. Perché proprio qui? Semplice, perché immersa in un bosco di querce c’è una romantica stanza racchiusa in una bolla di vetro. E così avrete per tetto solo un cielo di stelle e come pareti la natura, ma senza rinunciare ai comfort: la stanza e la vasca idromassaggio all’aperto sono riscaldate e la colazione di prodotti locali vi verrà consegnata in un cestino di vimini al vostro risveglio.

BASILICATA -Satriano di Lucania (Potenza) -Atmosfera Bubble Glamping, Contrada Le Piane www.atmosferabubbleglamping.it

18 EIN ESEL ALS REISEGEFÄHRTE

Trekking sì, ma someggiato. Viaggiare a piedi nella natura è una pratica sempre più comune. Farlo con gli asini è un’esperienza unica. Forti e infaticabili, da sempre gli asini accompagnano e aiutano l’uomo nei percorsi più impervi. Dalla Val di Sesia, ai piedi del Monte Rosa, alla Val di Fiemme, dalle colline piacentine ai Monti Sibillini esistono diversi percorsi di trekking someggiato. Che si tratti di un paio di giorni o di una settimana, la regola è sempre la stessa: gli asini non trasportano persone, ma il bagaglio.

EMILIA-ROMAGNA www.lacollinadeiciuchini.it www.lamulattiera.it TRENTINO-ALTO ADIGE www.leviedegliasini.itMARCHE e UMBRIA -

19 DAS AUTOFREIE DORF

AUDIO Se cercate sul navigatore le indicazioni per arrivare a Chamois in auto, lasciate perdere. Il comune più alto della Valle d’Aosta, a 1.815 metri sul livello del mare, ha la particolarità di non poter essere raggiunto in auto, ma solo a piedi, da Buisson, seguendo una vecchia mulattiera, o in funivia. Anzi, a Chamois è proibito l’uso di qualsiasi mezzo a benzina: auto, moto o autobus che sia. Visitando l’unico paese d’Italia nel quale vige un divieto del genere, scoprirete subito i benefici di questa scelta: l’aria che si respira è diversa, straordinaria la quiete. Passeggiando tra i rascards, le tipiche costruzioni in legno realizzate con tronchi di pino, abete e larice, squadrati e incastrati a intaglio, fate attenzione alle casette che contengono libri. Sono lì per tutti, potete prenderne uno, sdraiarvi su un prato e rilassarvi a leggere. Se preferite muovervi, da qui parte la passeggiata di 40 minuti che porta al lago di Lod.

Il sentiero da percorrere fa parte della Grande balconata del Cervino, il lungo tracciato panoramico che attraversa in quota tutta la Valtournenche. Una volta arrivati, potete fare un picnic in riva al lago, magari con fontina, jambon de Bosses e lardo di Arnad, prodotti tipici della zona.

VALLE D’AOSTA -Chamois (Aosta)

20 AUF FISCHERBOOT

Una volta arrivati in spiaggia, levatevi le scarpe e raggiungete a piedi nudi il piccolo gozzo che vi aspetta a riva. Saliteci e iniziate a remare fino a raggiungere il mare aperto. Ecco, ora siete pronti per gustarvi l’aperitivo. Ma non uno qualunque! Per esempio del buon vino bianco delle Cinque Terre, accompagnato da un pezzo di focaccia o di farinata, da cozze, alici marinate o altro pesce fresco di giornata. Per non parlare della vista, che dal mare infinito arriva ad abbracciare la scenografica baia del Silenzio di Sestri Levante. Cosa volete di più?

LIGURIA -Sestri Levante (Genova) Bistromare www.bistromare.it

21 EINE NASSE ANGELEGENHEIT

Villa Visconti Borromeo Arese Litta, conosciuta solo come Villa Litta, è una dimora del 1500 che ricorda le ville medicee. Riccamente decorata, dispone anche di un classico giardino all’italiana. Fin qui, niente di strano. Eppure la sorpresa c’è, e arriva improvvisa quando si visita il Ninfeo. Fatelo, mi raccomando, portandovi dietro un ricambio! Sì perché il conte Pirro I Visconti Borromeo, per divertire i suoi ospiti, fece installare e nascondere numerosi giochi d’acqua. Attenzione quindi, a sedervi sulle panchine, a salire i gradini oa osservare una fontana troppo da vicino. Una doccia rinfrescante e il divertimento sono assicurati.

LOMBARDIA -Lainate (Milano), Villa Litta, www.villalittalainate.it

22 KLETTERN MIT BLICK AUFS MEER

Arrampicarsi con vista mare, un’emozione unica! Potrete viverla sulla Via Ferrata al Cristo Redentore di Maratea dove alla fine, nei tratti più adrenalinici, vi attendono addirittura due ponti tibetani sospesi sul mare.

BASILICATA Via Ferrata al Cristo Redentore, Maratea (Potenza)

23 MEIN HAUS IST DEIN RESTAURANT

Per assaggiare la vera cucina casalinga italiana bisogna mangiare da una cesarina. Si tratta di persone accumunate dall’amore per la cucina, che aprono la propria casa ai turisti. I menu sono tradizionali e le ricette sono quelle di famiglia. E non dimenticate: essere ospiti di chi vive nella città che si sta visitando ha il vantaggio di potersi far dare le dritte giuste!

TUTTA ITALIA - www.cesarine.com

24 DORF ODER HOTEL? BEIDES!

Per farrivivere i borghi che si stanno spopolando, un’idea è quella di ristrutturare le case rimaste vuote per trasformarle in albergo diffuso, così chiamato proprio perché offre ospitalità in vari punti sparsi per un centro abitato. Dormire in questo tipo di struttura aiuta a sentirsi più che ospite, uno di paese. Senza contare che alcune di queste case sono piccole meraviglie.

ABRUZZO -Santo Stefano in Sessanio, L’Aquila www.sextantio.it/santostefano/albergo-diffuso-in-abruzzo/ LOMBARDIA -Laglio,

Lago di Como www.caspiga.it

FRIULI-VENEZIA GIULIA - Paluzza, Udine www.albergodiffusopaluzza.it www.sottolecummerse.it

SICILIA -Scicli, Ragusa www.sciclialbergodiffuso.it

25 VENEDIG MAL ANDERS!

Dopo avere visitato Venezia, affittate una bici al Lido e in traghetto raggiungete l’isola di Pellestrina. Agli estremi opposti dell’isola sorgono Pellestrina paese e San Pietro in Volta, due località collegate da una pista panoramica ciclabile circondata dalla natura e da bellissimi edifici. Ricordate solo che nella riserva naturale di Ca’ Roman le biciclette vanno portate a mano.

VENETO -Pellestrina (Venezia)

26 EINE NACHT IM LEUCHTTURM

Da sempre i fari esercitano un fascino particolare, ma siamo abituati a guardarli da fuori. È il momento di cambiare prospettiva, per una volta: cosa aspettate allora a prenotare?

SARDEGNA - Domus De Maria, Cagliari, Faro di Capo Spartivento www.farodicapospartivento.it

TOSCANA - Isola del Giglio, Faro di Punta Fenaio www.farodipuntafenaio.it

SICILIA - Salina, isole Eolie, Capofaro Locanda & Malvasia www.capofaro.it

27 NUR FÜR ABENTEUERLUSTIGE

Le Gole dell’Alcantara si sono formate in seguito alle eruzioni vulcaniche degli ultimi 8.000 anni. Tra le attività da svolgere qui, la più spettacolare è il body rafting. Dopo aver risalito a piedi il fiume Alcantara e raggiunto la cascata del Lago di Venere, ci si tuffa nelle acque del fiume circondati da rocce nere laviche. Si affrontano le rapide solo con la muta e il giubbotto di salvataggio… il divertimento è assicurato. SICILIA - Gole dell’Alcantara,

Castiglione di Sicilia e Motta Camastra (Catania) www.golealcantara.it

28 ZU TISCH MIT LORD BYRON

“Vi è un piacere nei boschi inesplorati /e un’estasi nelle spiagge deserte / vi è una compagnia che nessuno può turbare / presso il mare profondo /e una musica nel suo ruggito”. Chissà se Lord Byron ha composto questi versi dopo essere stato a Camogli. Sta di fatto che amava molto questi luoghi e, in particolare, un’antica dimora immersa fra i boschi del Parco di Portofino, a Punta Chiappa, oggi trasformata in ristorante e hotel. Se passate da qui, chiedete di mangiare al tavolino “Lord Byron” e, immersi nel silenzio, godetevi il pranzo con vista sul golfo Paradiso. Anche se non siete dei poeti, fossi in voi un blocco e una penna li porterei comunque…

LIGURIA -Punta Chiappa, Camogli (Genova) Stella Maris www.stellamaris.cc

29 SELBST FÜR MAILÄNDER EIN GEHEIMTIPP!

A Milano, nei sotterranei dello showroom di Fendi, c’è un luogo davvero misterioso. È il Labirinto di Arnaldo Pomodoro, un’incredibile installazione di 170 metri quadrati realizzata dallo scultore fra il 1995 e il 2011. Un luogo davvero unico nel suo genere, ancora poco conosciuto anche dai milanesi.

LOMBARDIA -Milano, Labirinto di Arnaldo Pomodoro www.fondazionearnaldopomodoro.it

30 PER KOPFSPRUNG INS PARADIES

Sulla Costiera Amalfitana la spiaggia del fiordo di Furore è una scelta praticamente obbligata, se si vuole fare un bagno speciale. Non è possibile arrivarci in auto, dunque preparatevi a percorrere una lunga scalinata a piedi o, se preferite, ad approdarvi in barca. Giunti alla meta, troverete un luogo di rara suggestione: 25 metri di spiaggia di ciottoli incastonata fra i fiordi. Tuffarsi da questi scogli è uno spettacolo e tutto è reso ancora più scenografico dal ponte della ferrovia, alto 30 metri, che collega i due fianchi della montagna. Il nostro consiglio è di andarci fuori stagione, perché normalmente è molto affollata.

CAMPANIA -spiaggia del Fiordo di Furore, sulla Statale 163, tra i comuni di Praiano e Conca dei Marini (Salerno)

31 RADFAHREN AM MEER

La Pista ciclopedonale Maremonti, accanto alle Cinque Terre, collega tre incantevoli borghi marinari: Framura, Bonassola e Levanto. La pista fiancheggia il mare e buca le colline, sfruttando il tracciato su cui un tempo transitavano i treni. Si passa attraverso diverse gallerie e, fra l’uscita da un tunnel e l’ingresso nel successivo, si ammirano panorami emozionanti sulle rocce e sul mare. Lungo il percorso, sono numerose le spiaggette dove fermarsi per un bagno.

LIGURIA -Framura-Bonassola-Levanto (La Spezia) www.ciclopedonalemaremonti.com

32 ÜBERNACHTEN IM SPUKSCHLOSS

Ogni castello che si rispetti ha il suo fantasma. Non fa eccezione quello che domina il borgo di Fosdinovo, in provincia di Massa Carrara, al confine con la Liguria. Narra la leggenda che verso la metà del 1600, per mettere fine alla relazione della figlia Bianca Maria Aloisia con uno stalliere, Jacopo Malaspina decise di murarla viva in una stanza del castello. Da allora, si racconta, il fantasma della ragazza si aggira di notte per il castello e c’è chi è pronto a giurare di averlo visto. Se volete indagare di persona, basta pernottare in una delle camere adibite a B&B. Dalle 19 il maniero chiude ai visitatori e restano solo gli ospiti. Fantasma a parte, il castello merita comunque una visita per il panorama sulla Lunigiana e sul mare, che potrete godere dall’alto dei camminamenti di ronda e della torre merlata.

TOSCANA -Fosdinovo (Massa Carrara) www.castellodifosdinovo.it