Lesezeit ca. 2 Min.
arrow_back

LA VOCE DEI LETTORI: Un viaggio in Toscana


Logo von Adesso
Adesso - epaper ⋅ Ausgabe 8/2019 vom 26.06.2019
Artikelbild für den Artikel "LA VOCE DEI LETTORI: Un viaggio in Toscana" aus der Ausgabe 8/2019 von Adesso. Dieses epaper sofort kaufen oder online lesen mit der Zeitschriften-Flatrate United Kiosk NEWS.

Bildquelle: Adesso, Ausgabe 8/2019

MEDIO La prima tappa del nostro viaggio è stata Pisa, dove siamo arrivati in aereo. La città di Galileo Galilei mi piace molto. I punti di riferimento sono la Cattedrale, il Battistero, che è il più grande del mondo, e la Torre pendente. A Pisa abbiamo noleggiato una macchina e così è iniziato un giro di 10 giorni rilassanti e vari.

La meta era un albergo vicino a Massa ...

Weiterlesen
epaper-Einzelheft 9,99€
NEWS Jetzt gratis testen
Bereits gekauft?Anmelden & Lesen
Leseprobe: Abdruck mit freundlicher Genehmigung von Adesso. Alle Rechte vorbehalten.
Lesen Sie jetzt diesen Artikel und viele weitere spannende Reportagen, Interviews, Hintergrundberichte, Kommentare und mehr aus über 1050 Magazinen und Zeitungen. Mit der Zeitschriften-Flatrate NEWS von United Kiosk können Sie nicht nur in den aktuellen Ausgaben, sondern auch in Sonderheften und im umfassenden Archiv der Titel stöbern und nach Ihren Themen und Interessensgebieten suchen. Neben der großen Auswahl und dem einfachen Zugriff auf das aktuelle Wissen der Welt profitieren Sie unter anderem von diesen fünf Vorteilen:

  • Schwerpunkt auf deutschsprachige Magazine
  • Papier sparen & Umwelt schonen
  • Nur bei uns: Leselisten (wie Playlists)
  • Zertifizierte Sicherheit
  • Freundlicher Service
Erfahren Sie hier mehr über United Kiosk NEWS.

Mehr aus dieser Ausgabe

Titelbild der Ausgabe 8/2019 von Notizie dall’Italia. Zeitschriften als Abo oder epaper bei United Kiosk online kaufen.
Notizie dall’Italia
Titelbild der Ausgabe 8/2019 von VIAGGI: DA LAGO A LAGO DOLOMITI. Zeitschriften als Abo oder epaper bei United Kiosk online kaufen.
VIAGGI: DA LAGO A LAGO DOLOMITI
Mehr Lesetipps
Blättern im Magazin
Notizie dall’Italia
Vorheriger Artikel
Notizie dall’Italia
VIAGGI: DA LAGO A LAGO DOLOMITI
Nächster Artikel
VIAGGI: DA LAGO A LAGO DOLOMITI
Mehr Lesetipps

... Marittima. È una città medievale con il suo Duomo, San Cerbone, che in passato era un vescovato. Eravamo interessati a vedere i borghi della regione e sapere qualcosa della sua storia. In ADESSO 1/2012 avevamo letto l’articolo su cinque borghi toscani. L’articolo ci ha reso curiosi e motivati a saperne di più. Quattro dei cinque borghi raccontati da ADESSO li abbiamo visitati, ma ne abbiamo aggiunti altri.

La prima visita è stata “Il viale di cipressi” a Bolgheri, tutto dritto per quasi cinque chilometri. Alla fine della strada sulla collina abbiamo raggiunto il borgo tra i vigneti, da cui si ricava un famoso vino rosso.

Un altro paese che abbiamo visitato è stato Campiglia Marittima, un borgo molto bello su un monte, da dove avevamo una bellissima vista del paesaggio, la Maremma. Nel Medioevo la Maremma era una palude che fu prosciugata nel Settecento e nell’Ottocento. Siamo rimasti colpiti poi da Piombino, il cui centro storico era molto bello e abbiamo potuto fare una passeggiata fino al porto, da cui si vede l’isola d’Elba.

Poi abbiamo visitato anche Volterra. Sulla strada per Volterra siamo passati attraverso Larderello. Per noi è stata una sorpresa scoprire che il borgo oggi è un centro dell’energia geotermica [vedi ADESSO6/2018 ]. Questo paese piccolo si trova sulle colline metallifere, a 390 metri di altitudine. Controllando le informazioni su Internet, ho scoperto che Larderello produrrebbe il 10% dell’energia geotermica mondiale. Anche da lontano è possibile vedere le centrali geotermiche.

Nel nostro albergo, situato nel mezzo di un vigneto, ci hanno offerto una cena con cinque portate e i vini della casa, che abbiamo accettato volentieri. La buona cucina italiana non ci ha mai deluso. La vista dal nostro balcone era meravigliosa: le colline, i vigneti e il dolce paesaggio. Grazie al sole, la nebbia della mattina si è dissolta presto.

Prima di ritornare a casa, in un bar a Pisa abbiamo bevuto un vino di Bolgheri, che ci ha ricordato l’inizio del nostro viaggio. Arrivederci Toscana, non sarà stata l’ultima volta…